Premio Battello a Vapore 2021

Premio Battello a Vapore

Lunedì 15 novembre mi è stato assegnato il Premio Battello a Vapore 2021, per un romanzo indirizzato ai ragazzi che vedrà la luce l’anno prossimo. Ringrazio la giuria e gli organizzatori per l’attenzione e la cura profuse nel gestire tutte le fasi del premio… è stata un’esperienza unica che resterà nel tempo, per me, come un ricordo prezioso. Qui il comunicato diramato dall’Ansa

 

ARF! presenta: 𝐖𝐎𝐌𝐄𝐍 𝐈𝐍 𝐂𝐎𝐌𝐈𝐂𝐒!

Qualcuno potrebbe pensare che chi legge fumetti è una persona al di fuori della realtà, infantile, limitata e circoscritta nel suo piccolo mondo.
Io ho sempre pensato il contrario, cioè che leggere fumetti può sì essere un modo per fuggire dalla realtà e divertirsi, ma soprattutto per aprire la mente.

Per più di un quarto di secolo mi sono dedicata alle narrazioni femminili dei fumetti, scoprendo che in Giappone questo tipo di narrazione ha preso piede in particolar modo negli shoujo manga.
Chi legge shoujo manga, ossia fumetti pensati da un punto di vista femminile e rivolti a un target femminile (ma certo apprezzabili da chiunque lo desideri) è difficile, secondo la mia opinione, che sia del tutto estraneo alla questione femminile e alla tematica della parità di genere.
Durante gli anni Sessanta e Settanta, sia in Giappone che altrove, ci sono state donne che hanno faticato moltissimo per farsi strada in un mondo di uomini e per rendere possibile un futuro più equo per tutti. Oggi le cose procedono in questo senso, ma ancora molto c’è da fare perché la voce delle donne (e quindi di tutti i punti di vista ALTRI rispetto a quello tuttora dominante) sia riconosciuta e accettata per quella che è. Pertanto ritengo necessario puntare l’attenzione sul ciclo che l’ARF dedica in questi giorni alle donne del fumetto.
Nel primo incontro sentirete Trina Robbins, che lavora nei comics a partire dal 1969, e la “nostra” mitica Silvia Ziche. Cliccate sul link seguente per seguirlo! Buona visione a tutt*!

https://www.facebook.com/arfestival/videos/165209088758060

Qua la penna! Autrici e art director nel fumetto italiano (1908-2018) di AA. VV.

Segnalo questo articolo che ho pubblicato per il website Shoujo Manga Outline. Non si tratta della recensione di un manga ma di un libro che mette in luce il ruolo delle donne nel fumetto italiano, ruolo spesso rimasto nell’ombra per tante ragioni. Dal momento che negli ultimi anni, grazie alla diffusione dei graphic novel, la narrazione al femminile forse per la prima volta sta facendo sentire la sua voce, credo sia giusto recuperare quanto accaduto nel secolo scorso… per non dimenticare, per camminare con più sicurezza lungo una direzione consapevole.

Titolo: Qua la penna! Autrici e art director nel fumetto italiano (1908-2018)
Autori: AA. VV.
Editore: ComicOut
Anno di pubblicazione: 2020
ISBN: 9788897926863
Pagine: 184
Prezzo: 14.90 euro